Regole sull'uso del telefono cellulare e altri dispositivi

AGLI ALUNNI

AI GENITORI DEGLI ALUNNI

                                                                                      AI DOCENTI AL PERSONALE ATA

COLLE DI VAL D’ELSA

CASOLE D’ELSA

RADICONDOLI

CIRCOLARE N. 180/ 2016-2017

 Oggetto: Divieto di utilizzo telefoni cellulari e altri dispositivi

Si ricorda agli alunni che, in tutti i locali scolastici e per tutto l’orario di permanenza a scuola: lezioni, ricreazioni, attività extracurricolari, ecc…, è severamente vietato l’uso del telefono cellulare e di qualsiasi altro dispositivo atto ad effettuare foto, riprese audio e video e collegamenti ad Internet.

            I dispositivi di cui sopra, se posseduti, devono essere tenuti negli zaini e spenti, dal momento dell’ingresso fino a quello dell’uscita.

Solo in caso di eventuali esigenze di comunicazione tra gli studenti e le famiglie, dettate da ragioni di particolare urgenza o gravità, o in determinate situazioni (es. uscite didattiche) può esserne autorizzato l’uso da parte del docente e sotto la sua vigilanza.

Nelle altre circostanze la comunicazione avverrà per il tramite della scuola.

Durante le lezioni è consentito l’uso di strumenti didattici digitali quali tablet o computer, quando ritenuti utili allo svolgersi delle attività in corso e con le modalità stabilite dal docente.

Gli stessi possono diventare strumenti compensativi per gli alunni con handicap, DSA e BES, se previsti dai loro PDP.

Il mancato rispetto di tali norme comporta il ritiro del dispositivo e la riconsegna al genitore, e, a seconda della gravità dell’infrazione, anche l’applicazione di severe sanzioni disciplinari.

Nel caso venissero riscontrate responsabilità penali, potrebbe scattare la denuncia, da parte della scuola o di terzi interessati nei confronti del trasgressore e conseguentemente dei suoi genitori, data la minore età degli alunni.

Il divieto è conforme a quanto previsto dal D.P.R. n. 249/1998 “Statuto delle studentesse e degli studenti” come integrato e modificato dal D.P.R. n. 235 del 21 novembre 2007, dalla Direttiva Ministeriale n. 30 del 15/3/2007, dal Regolamento d’Istituto e dalla normativa sulla tutela della Privacy.

 Si richiama all’attenzione dei Docenti e del personale ATA che il loro dovere di vigilanza sussiste in tutti gli spazi scolastici ed esige la tempestiva segnalazione al Dirigente Scolastico o ai suoi Collaboratori di eventuali infrazioni o comportamenti degli alunni che turbano il regolare andamento della scuola, ed in particolare quando si tratta di episodi di illegalità.

Si sottolinea la responsabilità dei genitori, in caso di uso scorretto o senza controllo dei dispositivi di cui sopra, in mano a minori e se ne sollecita la collaborazione affinché il ruolo della scuola possa essere veramente quello di una comunità educante in cui ragazzi e adulti, docenti e genitori, vengano coinvolti in un’alleanza educativa che contribuisca ad individuare non solo contenuti e competenze da acquisire ma anche valori da trasmettere e finalità da raggiungere.

          L’uso dei cellulari e degli altri dispositivi è vietato anche ai docenti ed al personale ATA, durante l’orario di lavoro, salvo situazioni di emergenza o necessità di servizio (es. registro on-line)

                                                                                                                       Il Dirigente Scolastico

Angela Contestabile