Istituto Comprensivo 2 " A.di Cambio"

Colle di Val d'Elsa (SI):

Dirigente Scolastico Dott.ssa Monica Martinucci

Via Volterrana,2 53034 Colle di Val d'Elsa

Tel. 0577920078  - Fax 0577920729

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

pec :  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

indicazioni ministeriali per esami di idoneità e di stato del primo ciclo

Si ricorda che la circolare MIUR  27 del 2011 obbliga le famiglie degli alunni che non frequentano scuole pubbliche o paritarie alle seguenti disposizioni:

Si premette che la scuola del primo ciclo rientra nell’obbligo di istruzione che, come è noto, riguarda la fascia di età compresa tra i 6 e i 16 anni. Rispondono dell’adempimento dell’obbligo i genitori dei minori o coloro che, a qualsiasi titolo, ne facciano le veci (art. 113 D.L.vo 16 aprile 1994, n. 297; art. 5, comma 1, D.L.vo 15 aprile 2005, n. 76). All'obbligo si adempie:

- frequentando scuole statali o scuole paritarie (abilitate, in quanto tali, al rilascio di titoli di studio riconosciuti dallo Stato);

- frequentando scuole non statali e non paritarie (art. 1bis legge 3 febbraio 2006, n. 27; D.M. 10 ottobre 2009, n. 82). In tal caso, al fine di consentire alla competente autorità di verificare l'assolvimento del diritto-dovere di cui al citato decreto legislativo n. 76/2005, i genitori, o coloro che ne fanno le veci, che si sono avvalsi di tale facoltà, devono produrre, al termine di ciascun anno scolastico (ad eccezione dell’anno terminale della scuola primaria), ad una delle scuole statali del territorio di residenza, una dichiarazione (resa ai sensi dell’art. 46 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n, 445: dichiarazione sostitutiva di certificazione) di avvenuta, regolare frequenza della scuola non statale e non paritaria (indicando scuola e classe);

- con istruzione parentale. I genitori, o coloro che ne fanno le veci, che intendano provvedere direttamente all'istruzione degli obbligati, devono dimostrare di averne la capacità tecnica od economica e darne comunicazione, all’inizio di ogni anno scolastico, alla competente autorità (dirigente scolastico di una delle scuole statali del territorio di residenza) che provvede agli opportuni controlli (art. 111 D.L.vo n. 297/1994; art. 1, comma 4, D.L.vo 15 aprile 2005, n. 76).

si ricordano le scadenze per la presentazione delle domande alla scuola:

15 aprile per iscrizione come candidati esterni all'esame di stato del primo ciclo

30 aprile per l'iscrizione all'esame di idoneità.

Allegato il link alla circolare del MIUR.

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof.ssa Annalisa Nencini

Comitato dei genitori

Colle di Val d’Elsa, 6/11/2014

A TUTTI I GENITORI

COLLE DI VAL D’ELSA

CIRCOLARE N° 78/2014-2015

Oggetto: comunicazione per i genitori

Si informano i genitori, a nome del Signor Cosentino, Presidente del Consiglio d’Istituto,

che  Martedì 11 Novembre 2014, dalle 16.30 alle 18.00, presso la Scuola “Arnolfo di Cambio, sede di Colle, ci sarà una riunione alla quale sono invitati tutti.

Si parlerà dell'evento che gli insegnanti e i ragazzi stanno organizzando in occasione delle festività natalizie e si accoglieranno eventuali suggerimenti.

                                                                                  


                                    Il Dirigente Scolastico

                                     (Prof.ssa Annalisa Nencini)


Progetto di Educazione Musicale

 

A TUTTI  I GENITORI DEGLI ALUNNI DELLE CLASSI PRIME CHE HANNO DATO  L’ADESIONE AL PROGETTO DI EDUCAZIONE MUSICALE (Musica In Canto)
COLLE DI VAL D’ELSA
CIRCOLARE N° 33 /2014-2015
Oggetto: QUESTIONARIO CONOSCITIVO PER LE FAMIGLIE (da compilare on line entro il 7 OTTOBRE 2014)

Si informano i genitori che è stato predisposto un questionario per verificare le competenze musicali pregresse del figlio/a e le sue preferenze strumentali.
Il questionario, somministrato on line, è stato inviato all’indirizzo mail comunicato dal genitore al momento dell’iscrizione.
Il Consiglio di Istituto ha stabilito che:
    I corsi strumentali verranno attivati se raggiungeranno il numero di 6 richieste, quello teorico almeno di 12. Il corso di sperimentazione musicale avrà la durata di 20 settimane a partire dal 4 novembre 2014 fino al 26 maggio 2015, secondo un calendario che verrà reso noto.
    Il giorno di lezione sarà per tutti i corsi il Martedì in orario compreso tra le 15 e le 18. (Non sarà possibile rimanere nei locali della scuola per consumare il pasto)
     Le lezioni di strumento saranno effettuate in gruppi da 2 a 4 alunni con durata di un’ora.  Le lezioni di teoria saranno effettuate in gruppi da 6 a 16 alunni a discrezione della scuola. Entrambe hanno cadenza settimanale.
    Le lezioni perse dall’alunno non verranno recuperate dalla scuola. Le lezioni perse dal docente verranno recuperate.
    L’alunno può scegliere se frequentare solo il corso strumentale, solo il corso teorico, entrambi i corsi. Se frequenta solo il corso strumentale,  le nozioni teoriche saranno fornite durante la lezione di strumento e riguarderanno gli elementi basilari della notazione e i fondamenti del Solfeggio.
    Se segue il Corso Teorico avrà la possibilità di fare: Canto Corale a 1 e 2 voci, musica d’insieme se studia anche uno strumento e Teoria e Solfeggio in maniera approfondita e sistematica.
    Il costo dell’intero corso, di strumento e teorico, è di Euro 150 annue, il costo del corso teorico è di Euro 50 annue mentre solo di strumento di Euro 100  annue. (attenzione l'importo, rispetto alla precedente notizia, è stato rettificato secondo le disposizioni del cdi)
    Prima di scegliere lo strumento da studiare tra quelli indicati nel questionario si tenga conto delle preferenze del figlio/a e del fatto che dovrà avere a casa lo strumento. La scuola non fornisce alcuno strumento a casa, anche se esiste in molti negozi musicali la possibilità di noleggiare gli strumenti e di riscattare dopo un certo periodo di tempo la somma pagata dal prezzo dello strumento stesso.
    Maggiori informazioni potranno essere richieste in occasione delle elezioni dei rappresentanti dei genitori nei Consigli di classe il 15 ottobre al Coordinatore di classe e alla referente del progetto Antonella Scivoletto.
Il Dirigente Scolastico
(Proff.ssa Annalisa Nencini)

 

Segnalazione di disservizio nel trasporto degli alunni

Si informano i genitori che, al fine di poter agire per il miglioramento del servizio di trasporto degli alunni, la segnalazione può essere fatta, tempestivamente, sul modulo allegato e consegnata  alla  portineria della scuola. Tali segnalazioni verranno inoltrate poi dalla scuola al soggetto  responsabile del disservizio.

Si rende noto altresì che sul sito TIEMME è possibile segnalare disservizi al seguente link http://www.tiemmespa.it/index.php/Dialoga-con-noi/Scrivi-a-Tiemme

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo